Notizie ed Eventi

Articoli specialistici sulla psicologia e sulle tematiche aziendali

terremoto-amatrice

Un ringraziamento agli psicologi coordinati dall’Associazione EMDR Italia per le vittime del terremoto

Con questo post vorrei dedicare un ringraziamento speciale a tutti gli psicologi coordinati dall’associazione EMDR che nei comuni di Amandola e Norcia hanno condotto un lavoro di supporto straordinario a favore delle numerose vittime del terremoto ad Amatrice del 24 agosto 2016.  

La disponibilità professionale e l’impegno dei colleghi sul territorio colpito dal terremoto è stato encomiabile.

In un contesto di emergenza che ha richiesto un intervento di supporto tempestivo, mirato ad affiancare le persone colpite dalla tragedia, il team di supporto coordinato dall’EMDR, composto da psicoterapeuti specialisti, si è reso disponibile per tutta la durata dell’emergenza per aiutare le persone colpite ad affrontare e rielaborare il trauma del terremoto. Nello specifico, presso il solo comune di Amandola gli interventi psicologici sostenuti dall’equipe dell’Associazione EMDR Italia sono stati complessivamente di oltre 300 persone. Nel comune di Norcia, invece, sono intervenuti in tutto 18 colleghi dell’Ordine degli Psicologi dell’Umbria e 42 colleghi dell’Associazione EMDR Italia, in questo caso ci sono state 256 persone coinvolte tramite colloqui EMDR.

Salva

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intelligenza emotiva: una risorsa importantissima

L’intelligenza emotiva non è un superpotere. È qualcosa a cui tutti abbiamo accesso. Dobbiamo considerare e di conseguenza …

terapia-gruppo

La terapia di gruppo e la Psicoterapia della Gestalt

Nella terapia di gruppo viene riservato un certo spazio all’esperienza corporea. Cosa vuol dire? Il modo in cui sperimenti …

35° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus: interviene la Dott.ssa Gabriella Manno

La Dott.ssa Gabriella Manno partecipa al 35° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus con il suo intervento "Riflessioni sulle …