Gabriella Manno – Psicoterapeuta e Psicologa

Chi Sono. Il mio CV.

gabriella-manno---foto-sito

Laureata in Psicologia nel 1988 all’ Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Gabriella Manno è Psicologa e Psicoterapeuta.

Nel 1992 ottiene la Specializzazione in Psicoterapia Interattivo-cognitiva all'Istituto di Psicoterapia Interazionista Psicopraxis di Padova. Conduce un’analisi personale e didattica in tre percorsi: Psicologia Analitica Junghiana, Umanistico-esistenziale e Analisi Bioenergetica.

Continua il suo aggiornamento professionale in Psicodiagnostica e poi in Medicina Psicosomatica e Psico-corporea attraverso le metodologie della Terapia di Gruppo Gestalt Analitica e dell’Analisi Bioenergetica presso la SIMP (Società Italiana Medicina Psicosomatica di Roma) Si è inoltre specializzata in Psiconcologia nel 2001 e in EMDR Livello I e II e Ruolo di Practitioner nel 2014.

Prosegue la sua formazione aggiornandosi anche nella Psicologia del lavoro per gestione e organizzazione delle risorse umane, formazione, formazione-lavoro, analisi dei bisogni e progettazione Come consulente freelance ha realizzato progetti di sviluppo per le imprese e le persone. Ha collaborato, tra gli altri, con Guardia di Finanza, Goethe Institut, Telecom, Poste Italiane, Cassa Depositi e Prestiti, BNL, Unicredit, ACER spa, Veolia spa, Vigili del Fuoco, ASP Sanità Lazio, Ford, Renault e diversi Uffici del Turismo e Ministeri.

Ha ricoperto il ruolo di Trainer e Management Consultant per varie Società di Consulenza Aziendale di cui l'ultima è Cegos Spa; è stata trainer presso il Master post-universitario sulle Risorse Umane in IFOSTUD e ha partecipato come Commissario interno a diverse edizioni degli Esami di Stato per Psicologi del Lazio presso la facoltà di Psicologia “La Sapienza” di Roma.

MentalPress 7

image (42)

image (4)

gabriella-manno-psicoterapeuta-a-roma---chi-sono

Gabriella Manno è Iscritta all'Ordine degli psicologi del Lazio

Dal 2000 pubblica regolarmente articoli sulla Gestione delle Risorse Umane e su varie riviste specializzate cartacee e online, partecipa come relatrice a diversi convegni e seminari.



Si è anche occupata della redazione di ricerche come “Analisi di una burocrazia efficiente” e in ambito UE: “Analisi e riflessione sui processi motivazionali che sostengono le scelte e le azioni dei giovani” e “Indagine e nuove risposte al bisogno di formazione dei giovani” Programma Occupazione e Valorizzazione delle Risorse Umane, e altro.

Dal 2002 collabora come volontaria in A.N.D.O.S. onlus, in qualità di volontaria esperta della Comunicazione e Psiconcologa presso il Comitato di Roma dove si occupa di formazione del personale, delle volontarie ANDOS e del sostegno psicologico e psicoterapeutico.

Psicologo e Psicoterapeuta

C'è spesso confusione tra le figure dello psicologo e dello psicoterapeuta. Eppure non tutti gli psicologi sono anche psicoterapeuti.
Lo Psicologo è un soggetto ha una laurea in Psicologia, ha poi svolto un anno di tirocinio all’interno di strutture pubbliche o private convenzionate con l’Università di provenienza, ha sostenuto e superato l’Esame di Stato e si è infine iscritto all’Ordine degli Psicologi della regione italiana di residenza o di un’altra regione. Solo l’iscrizione all’Ordine degli Psicologi da quindi diritto ad esercitare tale professione ed offre garanzie sulla qualità dell’intervento. Tutti gli Psicologi, indipendentemente dal loro indirizzo di studi e specializzazione, possono dopo l’iscrizione all’Albo effettuare colloqui di sostegno, somministrare test, attuare consulenze diagnostiche e psicologiche. Non possono, tuttavia, svolgere una terapia per i disturbi psicologici che possono aver evidenziato durante il loro lavoro di consulenza, poiché la cura dei disturbi psicologici è prerogativa dello psicoterapeuta.
Lo psicologo non ha inoltre facoltà di prescrivere farmaci, prerogativa degli iscritti all’Albo dei Medici. Lo Psicoterapeuta può invece essere laureato in Psicologia o in Medicina ed iscritto ai relativi Albi. E' necessario che abbia sostenuto una formazione post-universitaria di almeno quattro anni riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca - M.I.U.R. Durante questo percorso è obbligatorio un tirocinio di minimo 400 ore presso strutture convenzionate. Alcune scuole di psicoterapia richiedono inoltre un percorso di analisi personale a cui lo stesso psicoterapeuta è tenuto a sottoporsi prima del termine dell’iter formativo.
Lo psicoterapeuta si occupa della cura di disturbi psicopatologici della psiche, dal disagio personale alla sintomatologia più grave, curando il paziente attraverso il colloquio clinico e la relazione terapeutica. A seconda che lo psicoterapeuta sia uno psicologo o un medico, potrà o meno prescrivere farmaci.

"Il trauma ci defrauda dal sentimento di essere padroni di noi stessi… la vera sfida nel percorso di cura coincide con il ristabilire la padronanza del corpo e della mente, vale a dire, di noi stessi. "

Bessel Van Der Kolk
Cancro al seno - ottobre rosa

Cancro al seno: come migliorare la qualità della propria vita anche dopo la malattia?

Anche quest’anno torna il periodo dedicato ad un tema importante e delicato, quello del cancro al seno: con l’Ottobre …

Mindfullness Gabriella Manno

Approccio Mindfulness: cos’è e come possiamo applicarlo nella nostra vita?

Spesso siamo immersi nei ricordi del passato, oppure passiamo troppo tempo a progettare il futuro per ricordarci che il presente …

Fiducia o Sfiducia Gabriella Manno

Fiducia o sfiducia?

Molte persone mi chiedono se la fiducia in qualcuno è qualcosa che va coltivata o è naturalmente data dall’istinto. …