Come Opero

Paradigma di base per la psicoterapia

Psicoterapia che utilizza diverse tecniche con una base di tipo Umanistico-esistenziale

Vuol dire: operare affinché l’individuo si orienti verso la piena realizzazione delle sue potenzialità.

Ogni persona ha capacità e potenziali innati e ha una conoscenza arcaica, seppur non sempre cosciente, di tali potenziali: sviluppo di sé, crescita, autonomia.

La psicopatologia si verifica quando circostanze avverse ostacolano nel bambino la realizzazione delle sue possibilità nel suo processo di crescita.

Circostanze diverse possono intrecciarsi e non consentire al bambino di proseguire nello sviluppo del proprio sé, orientando la sua energia verso immagini di sé “accettabili” e visioni idealizzate di sé o della situazione familiare, congruenti con un vissuto disfunzionale più o meno pervasivo. Ma ogni persona ha la capacità di accrescere la consapevolezza e di manifestare autoconsapevolezza e capacità di scegliere: la psicoterapia può aiutare questo processo.

MentalPress

MentalPress

Salva

"Il viaggio più difficile di un essere umano è quello che lo conduce dentro se stesso alla scoperta di chi veramente egli è."

Carl Gustav Jung

Strumenti

(Tratto da: “Dizionario Internazionale di psicoterapia, G.Nardone, A. Salvini, Garzanti 2013)
La psicoterapia integrata che si esplica nella clinica come modello bio-psico-sociale si pone di fronte all’individuo chiedendosi qual è il trattamento più appropriato per questa persona con questo specifico problema e in questo determinato contesto e come posso seguirlo nel più breve tempo possibile.

Utilizza l’esperienza analitica umanistico-esistenziale e gli strumenti della Gestalt, Bioenergetica, EMDR.

Analisi bioenergetica: centrata sull’analisi del profondo e dei processi corporei e relazionali, la personalità umana vista in termini energetici e corporei.

Gestalt Analitica. Approccio fenomenologico-esistenziale in cui l’uomo è considerato più della somma delle sue parti. L’uomo ha il suo essere nel contesto umano (il valore dell’esperienza interpersonale).

Il metodo della Costellazioni Familiari

L’uomo è consapevole. L’uomo è intenzionale – indirizzato al futuro. In cui si analizza il “sentire” come strumento di co-creazione di una conoscenza intersoggettiva non sempre mediata da un’interpretazione concettuale bensì come spazio abitato dal terapeuta e dal paziente dove si producono nuovi orizzonti di senso. Un approccio centrato sull’analisi dei bisogni, dei conflitti e sulla capacità dell’individuo di autoregolarsi e sulla consapevolezza delle difese.

In tutti, pur differenti nella tecnica, l’IO è uno stile comportamentale e la psicoterapia non comporta il passaggio da un individuo malato a uno sano, bensì ad una integrazione della personalità nel suo variegato spettro e un passaggio da uno stato di blocco a uno di flusso.

La EMDR (dall'inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) è un approccio metodologico che utilizza i movimenti oculari per il trattamento delle condizioni di disagio emotivo e stress derivati da eventi traumatici di lieve o grandi entità.

35° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus: interviene la Dott.ssa Gabriella Manno

La Dott.ssa Gabriella Manno partecipa al 35° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus con il suo intervento "Riflessioni sulle …

I 10 miti sull’amore

Forse è difficile da credere, eppure vi assicuro che, in alcuni casi, l’infelicità in amore può dipendere dallo scarto …

Amicizia come valore o come bisogno?

“L’amicizia è l’arte di mantenere una giusta distanza mentre l’amore è l’arte di coltivare l’intimità” (Sigmund …